LADYSMITH BLACK MAMBAZO


In programma venerdì 27 maggio alle 21:00 presso Teatro Asioli

VENERDI’ 27 MAGGIO
ore 21

Ladysmith Black Mambazo perform during the 2014 MTV Africa Awards in Durban. Now they've teamed up with a Malian superstar for a song urging South Africans to end attacks on immigrants.

Ladysmith Black Mambazo perform during the 2014 MTV Africa Awards in Durban. Now they’ve teamed up with a Malian superstar for a song urging South Africans to end attacks on immigrants.

LADYSMITH BLACK MAMBAZO
Albert Mazibuko, Abednego Mazibuko, Thulani Shabalala, Sibongiseni Shabalala, Thamsanqa Shabalala, Msizi Shabalala, Mfanafuthi Dlamini, Pius Shezi, Sabelo Mthembu – voci

Per Nelson Mandela i Ladysmith Black Mambazo erano “gli ambasciatori culturali del Sudafrica”. Tanto era il rispetto e l’ammirazione che provava nei loro confronti che li invitò sia alla cerimonia in cui gli fu conferito il Premio Nobel per la pace nel 1993 sia l’anno seguente in occasione della sua nomina a presidente del Sudafrica. Ma a quel punto la storia dei Ladysmith Black Mambazo era già quasi leggendaria.

Attivo sotto tale nome dal 1964, questo gruppo corale dedito soprattutto alla musica tradizionale degli Zulu si esibiva già dal 1960, quando fu creato da Joseph Shabalala coinvolgendo numerosi membri della sua famiglia. Abitavano, in povertà, nei pressi della città di Ladysmith. Per anni il gruppo partecipò a gare musicali, incidendo solo qualche canzone. Il primo album arrivò nel 1973: fu un successo di vendite strepitoso che si ripeté con le successive incisioni, raggiungendo cifre da disco d’oro e di platino. Nonostante la celebrità nel loro paese, i Ladysmith Black Mambazo sono rimasti sostanzialmente poco noti sulla scena internazionale sino a quando Paul Simon li ha invitati a partecipare all’incisione di Graceland, uscito nel 1986. Da allora, senza mai venire meno alla pura essenza della musica corale popolare, il gruppo di Shabalala ha collaborato con star come Stevie Wonder e Ben Harper, esibendosi anche davanti a papa Giovanni Paolo II e alla famiglia reale britannica.

prezzo unico euro 12 – posto numerato